CONVEGNO “La Nuova Norma ISO 45001 - Novità ed Indicazioni"

 “La Nuova Norma ISO 45001”

AICQ ER organizza con il Patrocinio e la Partecipazione di ACCREDIA
24 Maggio 2016 dalle ore 9.00 alle 13.30
BOLOGNA
Iscrizione obbligatoria entro il 1 Maggio 2016


Convegno organizzato da Aicq Logo emilia romagna con il patrocinio di Logo Accreda


 

PREMESSE:

In Italia e nel Mondo lo scenario dei Sistemi di Gestione della Salute e Sicurezza è in continua e rapida evoluzione.

La Norma ISO 45001 sarà il nuovo Standard Internazionale per la Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro ed utilizzerà la struttura dell’Annex SL, requisito richiesto a tutte le revisioni e nuove versioni degli standard ISO, in modo da assicurare che sia allineata con altri sistemi di gestione come ad esempio la ISO 9001 oppure la ISO 14001 per permettere una loro più semplice integrazione ed implementazione dalle organizzazioni.

Attualmente la Norma ISO 45001 è in fase di inchiesta pubblica mondiale sotto forma di ISO DIS con decorrenza 12-02-2016 e con scadenza 12-05-2016. Si tratta dell’ultima fase prima della pubblicazione finale che, salvo imprevisti, dovrebbe avvenire nel secondo semestre del 2016.

Il Convegno si pone, quindi, l’obiettivo di fare il punto sul processo di Normazione della Norma ISO 45001 e di evidenziare quali potranno essere gli sviluppi futuri per le organizzazioni in termini di gestione dei rischi e di opportunità che ne derivano in termini di miglioramento continuo per la sicurezza e salute dei lavoratori.


PROGRAMMA

Coordinamento : Oliviero Casale - Segretario AICQ Emilia Romagna - Commissario Emilia Romagna CONFASSOCIAZIONI.

09:00 – 09:30 Registrazione dei Partecipanti

09:30 – 10:00 Saluto ed Introduzione ai Lavori del Convegno
Andrea Minarini – Presidente AICQ Emilia Romagna – Risk Manager AUSL Bologna.
Giuseppe Monterastelli – Dirigente Regione ER - Responsabile “Tutela Salute Luoghi di Lavoro” – Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica.

10.00 – 10.30 ISO 45001 : Stato dell'arte e prospettive.
Antonio Terracina – Cood. Settore I Contarp –Direzione Generale - Inail

10.30 – 11.00 Il Processo di Accreditamento e la migrazione delle certificazioni OHSAS18001 alla nuova ISO 45001.
Irene Uccello – Referente dello Schema SCR e Auditor Salute e Sicurezza ACCREDIA

11.00 – 11.30 La gestione del rischio nell'ambito di un Sistema ISO 45001: creazione di valore per l'organizzazione.
Gennaro Bacile di Castiglione – AICQ – Membro del WG ISO per la stesura della ISO 31000:2009 e del successivo ISO/TC 262 sul Risk Management

11.30 – 12.00 Strumenti di Formazione Finanziata : I Fondi Interprofessionali
Filippo Palmeri – Integrazione e Lavoro.

12.00 – 12.30 Le caratteristiche dei modelli di organizzazione e gestione per la salute e sicurezza (articolo 30 del d.lgs. n. 81/2008)
Lorenzo Fantini - Avvocato, già dirigente (anni 2003-2013) delle divisioni "Salute e Sicurezza" del Ministero del Lavoro.

12.30 – 13.00 La costruzione dei Modelli 231 ed i benefici organizzativi ed economici per le imprese.
Alberto Andreani – Membro della Commissione Tecnico Scientifica dell'Osservatorio Olympus - Componente della Commissione per gli interpelli di cui all'art. 12 del d.lgs. n. 81/2008.


Destinatari : Responsabili dei singoli Sistemi di Gestione o dei Sistemi di Gestione Integrati delle Organizzazioni,  Responsabili delle attività di Audit, Lead Auditor e Auditor; Consulenti, Quality System Risk Manager, Manager e Responsabili di Funzione, Team Leader, Safety Manager, RSPP e a tutte le Organizzazioni (certificate e non).


Data : 24 Maggio 2016

Sed : BOLOGNA Zanhotel Europa Via Cesare Boldrini, 11 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Tel. +39 393.9015631


(per maggiori dettagli fare click sulla freccia)

TUV Intercert ACADEMY - CORSO : "Efficacia Esimente per la 231/2001 dei Modelli Organizzativi e Gestionali di cui all’art. 30 del D. Lgs. n. 81/08" - BOLOGNA 20 Aprile 2016 - Docenti : Lorenzo Fantini – Oliviero Casale

 

TUV INTERCERT ACADEMY
20 Aprile 2016 dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00
BOLOGNA
Iscrizione obbligatoria entro il 16 Aprile 2016


PREMESSE:

L’art. 30 del d.lgs. n. 81/2008 fornisce all’azienda la possibilità di migliorare l'efficacia del sistema di prevenzione aziendale ed, al contempo, di evitare le pesanti sanzioni previste (art. 300 del "testo unico" di salute e sicurezza) in caso di omicidio colposo o lesioni gravi per violazione di normativa antinfortunistica per mezzo dell'adozione e dell'efficace attuazione di modelli organizzativi e gestionali relativi alla salute e sicurezza sul lavoro.
Tali modelli, che nelle piccole e medie imprese possono essere adottati secondo quanto previsto dal decreto 13 febbraio 2014 a firma del Ministro Giovannini, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 24 febbraio 2014, “Procedure semplificate per l'adozione dei modelli di organizzazione e gestione nelle piccole e medie imprese”, sono idonei ad avere “efficacia esimente” della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica di cui al d.lgs. n.231/2001


Il Corso fornirà elementi utili per:

  • Responsabilità Amministrativa degli Enti per come regolamentata dal D.lgs. n. 231/01
  • Presupposti per l’applicazione del D.lgs. n. 231/2001 (”interesse” o “vantaggio” dell’ente)
  • Modello Organizzativo e Gestionale avente efficacia esimente dalla responsabilità amministrativa e quali sono i requisiti del MOG dell'art. 30 del D. Lgs. n. 81/08 e s.m.i
  • Integrazione del D. Lgs. n. 81/08 e s.m.i con il D.lgs. n. 231/2001
  • Adozione di un modello con efficacia esimente ai sensi del D.lgs 231/01 in modo da proteggere il proprio business dalle sanzioni del D.lgs. n. 231/01 in caso di infortunio o Malattia professionale
  • Composizione e Responsabilità dell'ODV
  • Casi Legali e Giurisprudenziali
  • Benefici gestionali e i vantaggi economici associati all’adozione dei modelli organizzativi e gestionali di cui all’art 30 del D.lgs. n. 81/08 e del D.lgs. n. 231/01
  • Procedure Semplificate 231 per l’adozione di Modelli Organizzativi e Gestionali nelle PMI e Microimprese descritti dal DM 13/02/2014
  • Test Attitudinale fine corso

Docenti :

Lorenzo Fantini - Esperto Giurista in ambito Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro, Modelli Organizzativi, D.Lgs 231/2001, già Dirigente Divisione Salute e Sicurezza Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dal 2003 al 2013 (con competenza su legislazione, rapporticon parti sociali, circolari e pareri)

Oliviero Casale - (Auditor 231 e Valutatore OHSAS18001 – Quality System Risk Manager - RSPP - Formatore SL - Esperto ISO 31000 – Segretario Aicq Emilia Romagna e Marche – Segretario AICQ Reti di Imprese)


Destinatari : Responsabili dei singoli Sistemi di Gestione o dei Sistemi di Gestione Integrati delle Organizzazioni,  Responsabili delle attività di Audit, Lead Auditor e Auditor; Consulenti, Quality System Risk Manager, Manager e Responsabili di Funzione, Team Leader, Safety Manager, RSPP) e a tutte le Organizzazioni (certificate e non).


Crediti Formativi: Corso Valido come 8 ore di aggiornamento per ASPP e RSPPdi tutti i Macrosettori ATECO per chi supera il test attitudinale.


Quota di iscrizione : 200,00 euro + IVA 22%


Data : 20 Aprile 2016
Sede Formativa : BOLOGNA - Aule Keplero - Via Marconi 51/A – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Tel. +39 393.9015631


(per maggiori dettagli fare click sulla freccia)